MALVASIA

COLLIO DOP

MALVASIA

0,75LT

CENNI STORICI
Nella grande famiglia delle malvasie quella istriana occupa una posizione di prestigio. L’origine di questo vitigno è alquanto strana e incerta: nella regione greca del Peloponneso, esisteva una città chiamata Monembasia. Zona celebre per i suoi vini e terra di conquista che fu anche dominio della Serenissima. Sembra appunto che i veneziani abbiano diffuso questo vitigno prima a Creta, poi in Italia. Oggi si trova coltivata in tutta la fascia collinare del Friuli, nella pianura delle grave e lungo il litorale.

VINO
Presenta un colore giallo paglierino, con riflessi verdognoli. Scarso di alcol, con un profilo aromatico delicato con note di rosa, i profumi rimangono celati al primo assaggio emergendo durante la bevuta, sprigionando la loro complessità nel retro-nasale. Vino “beverino”, minerale quasi di gesso, piacevole, dissetante e digeribilissimo.

ACCOSTAMENTI GASTRONOMICI
Vino aperitivo e da antipasti magri e all’italiana; minestre; primi piatti (paste asciutte e risotti) con salsa di base di verdure e di pesce. Molto indicato con piatti di pesce (crostacei soprattutto) sia arrosti sia salsati.
Temperatura di servizio 10° – 12° C.

SCHEDA TECNICA >

Categoria: Product ID: 155